1

Ciao a tutti,

volevo sapere se vi è mai capitato di trovare un suono onomatopeico nel testo di un cliente. Le mie perplessità sono:

1) Devo necessariamente tradurlo?

2) Come lo traduco se in italiano non c'è un suono onomatopeico corrispondente che veicoli correttamente il messaggio?

Grazie a tutti!

2 comments

  • 2
    Avatar
    Sergio

    Ciao,

    bella domanda.

    Io cercherei sicuramente di tradurlo, in modo da non omettere una caratteristica che potrebbe essere peculiare per quel testo.

    Nel caso non esistesse proprio un'onomatopea primaria dallo stesso significato (suono) di quella del testo sorgente, ne cercherei una secondaria che richiami il più possibile quel significato (suono) o che, al limite, in qualche modo lo descriva.

    Spero di esserti stato d'aiuto.

  • -1
    Avatar
    Michael

    Uuu uuuuuugyuuu uuuu

Please sign in to leave a comment.