0

Colleghi traduttori di Gengo,

Paypal mi ha chiesto di scegliere (per sbloccare il limite del conto) tra

Persona fisica

e

DItta individuale

come informazione relativa al mio account/(e o la mia attività??).

 

Vi è stata chiesta la stessa cosa in passato/di recente? Come avete risposto?

Potete fornire idee/esempi su questo argomento in generale. Voglio dire 

"quale è secondo voi la posizione fiscale/formale da crearsi per una persona che lavora per Gengo e risiede in Italia? Se si continua a guadagnare bisogna essere al corrente di qualche limite?"

Personalmente preferirei continuare a lavorare come "persona fisica" in ritenuta d'acconto (se si dice così)...

 

Nota personale (polemica)

Pagare le tasse per l'attività che compio non mi andrebbe proprio, visto che non vedo proprio come il fatto di vivere qui mi abbia mai aiutato/mi aiuti a trovarla o a compierla (con la qualità internet che abbiamo - fornito da privati -, e i prezzi di bollette e telecomunicazioni che abbiamo etc.). Per andare nel dettaglio della polemica ci vorrebbero ore, giorni, mesi, anni.

Grazie per le vostre risposte e commenti e cordiali saluti,

 

Marco

 

 

3 comments

  • 0
    Avatar
    Erika B.

    Ciao Marco,

    premetto che non sono molto esperta di questioni fiscali. Comunque quello che ti ha chiesto paypal è di rimuovere il tetto annuo per la ricezione di denaro. Io personalmente non ne ho ancora avuto bisogno perché non l'ho sfondato questo tetto. Penso che tu possa scegliere tranquillamente l'opzione "persona fisica" in quanto un'impresa è obbligata all'apertura della partita IVA, mentre un privato no. L'obbligo avviene solamente nel momento del superamento dei 6.000 euro annui di incasso, altrimenti si può lavorare con ritenuta d'acconto. Quello che ti chiede paypal comunque non è di avere la partita IVA, ma di fornire una documentazione più precisa perché la tua identità possa essere verificata (eh sì, praticamente paypal è un C/C bancario vero e proprio) e di adeguarsi alle norme anti-riciclaggio. Questo comunque succede anche per i C/C dove potresti tenere anche solo 20 euro (a me è successo) quindi non è strettamente legato ad una verifica fiscale. Che poi in Italia facciano ridere (nota polemica anche la mia) questi stretti controlli per cifre piccole (siamo tanti EN > IT translators perciò non si diventa certo dei paperoni), quando sappiamo il problema di evasione che c'è nel nostro paese etc. etc...vabé meglio lasciar perdere.

    Aspetta comunque il parere di qualche altro collega italiano che magari sia più esperto in campo fiscale o che sia addentro a queste cose da molto più di me.

    Buona giornata!

    Erika

  • 0
    Avatar
    captnemo

     

    Ciao Erika,

    Sì, in effetti paypal mi ha chiesto dei documenti per comprovare la mia identità, e fino a lì mi sembra okay.

    Poi mi ha chiesto queste "informazioni commerciali" riguardo alle quali devo decidere e mi hanno lasciato incerto.

    Il fatto è che non mi va proprio di avere una partita IVA (è partita IVA e dove è andata? :)). 

    La speranza sarebbe quella di non avere neppure un tetto/limite sui guadagni che posso depositare su paypal. 

    Mi sa che prima o poi dovrò studiarmi la cosa...

    {È possibile persino che attività come la nostra siano ancora in una zona d'ombra dal punto di vista fiscale.

    Traduttori telematici? Secondo me dovremmo essere agevolati, sgravati, aiutati, favoriti fiscalmente (per via del peso zero che abbiamo sul traffico mattutino, per esempio).

    }

    Grazie per il tuo commento e speriamo i prossimi.

    [[si vuole un acceso dibattito!?]]

     

    Saluti!

     

    Marco

     

  • 0
    Avatar
    captnemo

    ADDENDUM

    Qualcuno potrebbe dire che la partita IVA consente appunto delle agevolazioni/scarichi di spese fiscali.

    In questo caso come?

    Spese morte al momento non ne devo sostenere, l'unica spesa viva è il costo della connessione ADSL Internet, che a quanto pare è mediamente più cara nel nostro paese che nel resto d'europa (fonte dati= per sentito dire e letto qui e là) + il costo della corrente elettrica...

Please sign in to leave a comment.